Benvenuti nel sito. ADR Concilmed augura a tutti gli utenti ed ai visitatori buona navigazione.
ADR Concilmed è abilitata dal Ministero della Giustizia a gestire procedure di mediazione
E', altresì, accreditata a tenere corsi di formazione ai sensi del D.M. 180/2010
ADR Concilmed è iscritta al n. 16 del Registro degli Organismi presso il Ministero della Giustizia
ADR Concilmed è iscritta al n. 28 dell'Elenco Enti Formatori presso il Ministero della Giustizia
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
 

ADR Concilmed 

Tel: 081-2395014 - Fax: 081-2397210

Indirizzo mail: info.adrconcilmed@gmail.com - PEC: info@pec.adr-concilmed.it

Avv. Vincenzo Ferrò - Tel. 081-623566 - 366-8174531

avv.vincenzoferro@gmail.com 

Dott.ssa Grazia Buoninconti - Tel. 081-2395014 - 380-7511470

_______________________________________________________

Istanza di mediazione 

Da scaricare, stampare, compilare in ogni sua parte, sottoscrivere ed inviare alla Sede territorialmente competente

Contatta la Sede territorialmente competente

_______________________________

Nuovo corso di formazione in
Mediazione penale
e
Mediazione penale minorile

ADR Concilmed
promuove un corso di formazione
in Mediazione penale e penale minorile.

 

Requisiti per l’ ammissione:

Possesso di Diploma di Laurea o, in alternativa,

iscrizione ad Albo o Collegio Professionale.

 

 

Scarica la Locandina del Corso

_____________________________________________________________ 

MEDIAZIONE IN MATERIA DI:

UNIONI CIVILI

e

CONVIVENZE DI FATTO

 La nuova norma sulle unioni civili e sulle convivenze di fatto apre nuovi scenari anche per quanto riguarda le ADR.

Infatti tali unioni e convivenze vanno regolate contrattualmente e, spesso, può capitare che i contraenti necessitino di un “facilitatore” per poter raggiungere un accordo che poi andrà a costituire la dorsale su cui poggerà l’unione o la convivenza.

 ADR Concilmed è legittimata ad agire ed operare quale Organismo facilitatore in una negoziazione tra coppie che intendano stipulare un contratto di unione civile o di convivenza di fatto e si propone quale terzo a cui le coppie ed i propri Legali possono rivolgersi per iniziare un percorso negoziale che potrà condurli alla volta dell’accordo ed alla stipula del contratto di unione o di convivenza.

 In allegato il modulo di attivazione di una procedura.

 

SCARICA IL MODULO

______________________________________________________

Composizione della crisi da

Sovraindebitamento

 Con l’espressione “composizione della crisi da sovraindebitamento” si fa riferimento a un sistema di istituti tra loro alternativi, ma accomunati da un’unica finalità, ossia quella di consentire al soggetto in crisi di liberarsi dal peso dei propri debiti attraverso l’”Accordo di esdebitazione”, il “Piano del consumatore” o la “Liquidazione del patrimonio del debitore”.

Per superare la crisi da sovraindebitamento ed ottenere l'esdebitazione, è possibile rivoglersi agli esperti di ADR Concilmed, ai seguenti numeri:

Fisso: 081-2395014 - Mobile dedicato: 347-8044737 - Fax: 081-2397210

Indirizzo mail: sovraindebitati@gmail.com 


La gestione della crisi


Cosa facciamo


Richiesta informazioni

 

______________________________________________

Decreto Interministeriale 139/2014

Art. 16 - (Criteri di determinazione dell'indennità)

__________________________________________

1. L'indennità comprende le spese di avvio del procedimento e le spese di mediazione.

2. Per le spese amministrative e di gestione della procedura, a valere sull’indennità complessiva, è dovuto da ciascuna parte per lo svolgimento del primo incontro un importo di euro 40,00 per le liti di valore fino a 250.000,00 euro e di euro 80,00 per quelle di valore superiore, oltre alle spese vive documentate, che è versato dall’istante al momento del deposito della domanda di mediazione e dalla parte chiamata alla mediazione al momento della sua adesione al procedimento. L’importo è dovuto anche in caso di mancato accordo.

 

 ____________________________________________________________

 

L'orientamento giurisprudenziale

in merito al primo incontro di mediazione

Il principio di effettività della mediazione disposta dal giudice (ma anche di quella obbligatoria per legge) costituisce l'interpretazione che più di tutte le altre ha caratterizzato la nuova mediazione delegata. Le parti devono partecipare personalmente (e solo in via eccezionale possono essere sostituite da un procuratore), assistite dai rispettivi avvocati e devono effettivamente svolgere la mediazione. Fermare la procedura nella fase informativa del procedimento non consente di ritenere esperito il tentativo e la procedura deve essere completata, pena la declaratoria di improcedibilità del giudizio in corso (ordinanze del tribunale di Firenze del 18 e del 19 marzo).

Il tentativo 
Ritenere che l'ordine del giudice che dispone la mediazione in corso di causa sia osservato quando i difensori si rechino dal mediatore e, ricevuti i suoi chiarimenti su funzione e modalità della mediazione, possano dichiarare il rifiuto di procedere oltre, appare una conclusione irrazionale e inaccettabile. Per «mediazione disposta dal giudice» si deve intendere che il tentativo di mediazione sia effettivamente avviato.
Tribunale di Firenze, ordinanza del 19 marzo 2014 

Prof. Avv. Marco Marinaro - da Il Sole 24Ore - Guida al Diritto

_____________________________________________________________________________

Se le parti non compaiono, non si configura la fattispecie di "mancato accordo", bensì quella di "mancata partecipazione".

Non essendo comparsa la parte in mediazione senza fornire giustificato motivo, il Giudice ha dichiarato improcedibile la domanda, condannando parte non comparsa, non solo al rimborso delle spese in favore dell’altra parte, ma anche al pagamento in favore dello Stato di una cifra pari al contributo unificato.

____________________________________________________________________

Una domanda di mediazione va attivata, ai sensi dell'art. 4, comma 1 del D.Lgs. 28/2010, novellato dall'art. 84 della L. 98/2013, mediante deposito di un’istanza presso un organismo nel luogo del giudice territorialmente competente per la controversia.

ADR Concilmed sta aprendo sedi secondarie sul territorio nazionale al fine di consentire ai propri utenti di depositare una domanda di attivazione di una procedura presso la propria sede territorialmente competente.

 

___________________________________________________________

Schema ipotesi Primo Incontro



_______________________________________________

Corso di aggiornamento
obbligatorio biennale per
Mediatori professionisti

__________________________________________________________________

ADR Concilmed sta aprendo Sedi Secondarie
su tutto il territorio nazionale.

Apri anche tu una Sede Secondaria di ADR Concilmed
Preferite sedi ubicate nei seguenti Circondari :
Aversa, Nola, Torre Annunziata, Avellino, Benevento.


___________________________________________________

Pubblichiamo le tariffe stragiudiziali per gli Avvocati
che assistono le parti in un procedimento di mediazione:

Valore della

controversia

Tariffa indicata dal Ministero

 

Da 0,00  a 1.100

       270,00

 

da 1.100,01  a  5.200

   1.215,00

 

da 5.200,01  a  26.000

   1.890,00

 

da 26.000,01  a  52.000

   2.295,00

 

da 52.000,01  a 260.000

   4.320,00

 

da 260.000,01  a  520.000

   5.870,00

 
     
I valori sono espressi in Euro
 
________________________________________________________________________________
 
 
 
 
 
 
 
Il Dm 145/2011 ha apportato sostanziali modifiche al DM 180/2010. Nella tabella che segue, abbiamo evidenziato in rosso le predette modifiche.     Scarica


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Interministeriale 145/2011, recante modifica al decreto del Ministro della giustizia 18 ottobre 2010, n. 180, sulla determinazione dei criteri e delle modalita' di iscrizione e tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell'elenco dei formatori...


Due importanti Deliberazioni emanate, motu proprio, dal Garante per la protezione dei dati personali, regolamentano l'attività di Mediazione e formazione svolta dagli Organismi di Mediazione e dagli Enti Formatori abilitati dal Ministero della Giustizia.


                Scarica
                  D.Lgs. 04.03.2010 n. 28  -  Scarica

Il D.M. 180/2010

            SCARICA

Il testo del D.M. 180/2010

Il testo del Decreto del Ministero della Giustizia 18 Ottobre 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 04.11.2010 n.258

Il D.M. 180/2010 illustrato

    Una lettura del D.M. illustrato   SCARICA
 


 Foto Gallery
 
 News
Assopromed
Per informazioni e per iscriversi ad Assopromed: www.assopromed.it - info@assopromed.it
30/05/2012
ASSOPROMED
Assopromed - Associazione Professionisti della Mediazione - è diventata Socio Effettivo UNI e parteciperà direttamente ai lavori della Commissione Professioni non Regolamentate per contribuire alla definizione delle normative tecniche sui Mediatori.
30/05/2012
PER I GIUDICI di PACE
ADR Concilmed è disponibile alla gestione di tentativi di conciliazione in materia penale nei casi prvisti dall'Art. 5 comma 2 del D.Lgs. 28/2010, nonchè dall'Art. 29 4° comma del DECRETO LEGISLATIVO 28 agosto 2000 n. 274
23/02/2008
FORMAZIONE
ADR Concilmed è accreditata presso il Ministero della Giustizia a tenere i corsi di formazione previsti dall'art. 4 comma 4 del D.M. 23 luglio 204 n. 222 in ambito societario
18/03/2008
Registro degli Organismi di Conciliazione
ADR Concilmed è iscritta al n. 16 del Registro degli Organismi deputati a gestire tentativi di Conciliazione, con Decreto del 26.09.2007 emesso dal Direttore Generale del Ministero della Giustizia.
01/10/2007
Mediazione penale
Il D.Lgs. n. 274/00 prevede (art. 29) che, quando il reato è perseguibile a querela, il giudice di pace promuove la conciliazione tra le parti. In tal caso, può avvalersi anche dell'attività di mediazione di strutture pubbliche o private.
20/07/2007
Convenzioni
ADR Concilmed è disponibile alla stipula di convenzioni con Enti, Studi Professionali, Operatori del diritto per la gestione di tentativi di conciliazione
19/07/2007
 
In Evidenza
          Per comunicazioni urgenti, da effettuare anche al di fuori degli orari di lavoro indicati, è possibile contattare il seguente numero: 380-7511470
          Prontuario tariffe - SCARICA
 
 ADR Concilmed - Via G.B. Marino, 13/A - 80125 - Napoli (Na) - Italia
 Tel: 081-2395014 - Fax: 081-2397210 - Email: info@adr-concilmed.it - PEC: info@pec.adr-concilmed.it - P.IVA: 05804571213 - Codice Fiscale: 95086510633
CMS-solution powered by CyberNET